In Guinness Pro14 è tempo di sfida Italia-Galles

Enrico Borra
13 September 2018

Share this article

Il Benetton, imbattuto, vola a Llanelli per sostenere l’esame Scarlets. Zebre in casa contro i Cardiff Blues per difendere l’imbattibilità del Lanfranchi.

Esame duro, durissimo, per il Benetton Rugby nella terza giornata di Guinness PRO14. Dopo gli splendidi successi ottenuti contro Dragons e Blues, i ragazzi di Kieran Crowley sono infatti chiamati al test contro gli Scarlets vice-campioni in carica in quello che, classifica alla mano, sarà il match clou della Conference B. Sconfitti nel finale a Belfast all’esordio, i gallesi si sono ripresi superando nel remake della finale per il titolo 2018 il Leinster a Llanelli e puntano per questo ad un successo contro i bianco-verdi per non perdere ulteriore terreno dalla vetta, visto che Leinster e Ulster dovrebbero avere un turno sulla carta relativamente facile contro le due cenerentole della passata stagione. I gallesi hanno perso in estate molti elementi importanti dell’organico ma continuano a crescere attraverso il tradizionale lavoro sulla filiera e una campagna acquisti sempre più mirata e di qualità.  Il Benetton visto in queste prime due vittoriose uscite tuttavia, seppur sulla carta ancora non ancora al livello dei Campioni 2017, ha mostrato una insolita lucidità e concretezza e anche per questo le speranze di assistere ad un match di qualità da parte di Budd e compagni non sono poche.

Sconfitti a Treviso da una meta di Ioane trasformata da Allan a tempo scaduto invece, i Cardiff Blues cercheranno di pescare la prima vittoria stagionale a Parma contro le Zebre. I bianco-neri di Michael Bradley, dopo il successo ottenuto al debutto contro i Southern Kings proveranno però a difendere il Lanfranchi dall’assalto gallese (diretta DAZN alle 20.35) , cercando di preservare l’imbattibilità interna che dura da 240 minuti. Tre sono infatti i successi consecutivi ottenuti da Castello e compagni a cavallo della fine della scorsa stagione e l’inizio del nuovo anno sportivo.  Sono invece quattro i successi strappati agli avversari dalla franchigia federale nelle ultime cinque uscite ufficiali, con l’unico KO arrivato proprio  a Parma per mano dei Blues. Fondamentale per gli italiani sarà mantenere prolifico l’attacco, visto che in tutte e quattro le occasioni vincenti gli italiani hanno superato abbondantemente la soglia dei 30 punti segnati (7 a 10 invece il finale della sconfitta contro i gallesi dello scorso 25 febbraio ).

Interessante come sempre anche il resto del programma offerto del terzo turno di Guinness PRO14, ad iniziare dagli anticipi in programma domani in Scozia e Irlanda. A Edimburgo la squadra di casa, ancora senza vittorie, ospiterà il Connacht reduce dal rotondo successo ottenuto sabato contro le Zebre a Galway. All’Irish Independent Park di Cork invece, il Munster accoglierà gli imbattuti Ospreys in quello che sulla carta sarà il big match di giornata della Conference A.

Nel weekend sarà quindi la volta del derby celtico tra Leinster e Dragons e dell’esordio casalingo per le due sudafricane: i Cheetahs riceveranno infatti gli imbattuti Glasgow Warriors al Free State Stadium di Bloemfonatein mentre il confronto tra Southern Kings e Ulster chiuderà il turno nel pomeriggio di domenica.

Share this article