DFP Header Area

Benetton KO, l’ultima gioia della stagione è delle Zebre

Enrico Borra
30 April 2018

Share this article

Al Comunale di Monigo le Zebre conquistano un successo sofferto e meritato e chiudono la stagione dei record italiani in Guinness PRO14 (18 vittorie, oltre 100 mete realizzate e 10 punti di bonus offensivo totali) con un gigantesco sorriso stampato in faccia.

Al termine di una partita mal pensata e ancor peggio “eseguita” da un evanescente Benetton, che resta comunque la miglior squadra professionistica del BelPaese dall’avvento del Torneo Celtico, la formazione bianco-nera di Michael Bradley manda agli archivi il derby numero tre della stagione 2017/18 con un 17 a 22 (doppietta di Sgarbi per i bianco-verdi e mete di Sisi e Canna per i ducali) che condanna Treviso e consente a Castello e soci di conquistare il settimo successo stagionale (e il primo degli ultimi cinque derby disputati). Vitali, a tratti effervescenti e sempre comunque pronti a far correre l’ovale, la formazione emiliana strappa applausi all’esigente pubblico veneto e trionfa di fronte ai 5mila del glorioso impianto trevigiano.

Un successo quello delle Zebre che però, purtroppo, non riesce ad evitare alla franchigia federale l’ultimo posto nella Conference A visto che il Connacht, nell’ultimo atto di capitan John Muldoon in maglia verde, si permette il lusso di sbeffeggiare il potente Leinster finalista di Champions Cup, seppellendolo a Galway sotto la bellezza di 47 punti.

I dubliners saranno comunque protagonisti di una delle due semifinali per il titolo 2018, dopo il trionfo nella Conference B che costringerà gli Scarlets campioni in carica ad uno “scomodo” primo turno di playoff con i Cheetahs (vittoriosi ma in grande affanno nel derby con i Southern Kings). Titolari di un posto ai playoff e di una semifinale casalinga anche i Glasgow Warriors che, pur sconfitti a Murrayfield dall’Edimburgo, attenderanno la vincente della sfida tra il Munster (bloccato sul pareggio interno dall’Ulster) e proprio i cugini (capaci di conquistarsi la 1872 Cup ew di centrare il primo playoff celtico della loro storia).

Successi infine, nell’ultimo sabato di stagione regolare di Guinness PRO14, anche per Scarlets e Ospreys. Nella splendida cornice di un Millennium Stadium gremito da oltre 60mila spettatori , i campioni in carica demoliscono i Dragons nell’ultima partita in Galles di un ispiratissimo Beirne (doppietta per il futuro giocatore del Munster) e si assicurano il preliminare casalingo, mentre gli Ospreys sconfiggono in rimonta i Cardiff Blues nella sfida più sentita della giornata grazie ad un drop nel finale di Dan Biggar.

Share this article