DFP Header Area

Benetton, vittoria all’ultimo

Andrew Lawton

8 Apr 2018

Tags

Parte al meglio la Benetton Treviso, che subito impone i suoi ritmi dopo due minuti di gioco va oltre con Federico Ruzza.

Newport che prova a reagire, costruisce un lungo periodo di dominio del possesso e al 9’ accorcia dalla piazzola con Robson.

Sono sempre i Dragons a fare la partita dopo la fiammata iniziale dei biancoverdi, con Treviso un po’ troppo fallosa.

Così al 16’ è nuovamente Robson a marcare tre punti dalla piazzola, con la Benetton che resta a solo +1. Torna ad attaccare la Benetton, costruisce una serie di belle azioni, ma alla fine Benvenuti fa avanti a un metro dalla linea di meta e nulla di fatto.

Treviso che, però, resta sui cinque metri, obbliga i Dragons a diversi falli in mischia chiusa, ma quando i biancoverdi vanno in touche si fanno rubare palla e sprecano tutto.

Non sprecano poco dopo, quando rubano loro una touche, attaccano con forza e quando la palla arriva a Monty Ioane l’ala australiana salta l’avversario e schiaccia comodamente in meta.

E al 28’ è Luca Sperandio a fare il break al largo dopo un lungo ping pong al piede.

L’ala scatta seguita da Tommaso Allan che riceve l’ovale e schiaccia senza problemi in meta.

Treviso che perde poco dopo la mezzora Tomas Baravalle per infortunio, mentre i Dragons provano a rientrare in partita.

Ma Treviso difende bene, strappa l’ovale e obbliga ancora una volta Newport al fallo e può risalire il campo.

E dopo uno sfondamento del neoentrato Faiva la palla arriva a Simone Ferrari che va oltre la linea di meta, ma per il TMO la meta non è chiara e nulla di fatto.

Mischia sui 5 metri, fallo gallese, Tebaldi parte a sorpresa e bonus conquistato quando si va negli spogliatoi.

E a inizio ripresa sembra chiudere il discorso la Benetton, che dopo diverse fiammate arriva lo sfondamento finale di Faiva, ma c’è un’infrazione nella maul e nulla di fatto.

Così, invece, è Cory Hill che va oltre in maniera quasi fortuita al 51’ e match che rischia di riaprirsi per la Benetton.

E al 62’ arriva la seconda meta dei Dragons, che entrano troppo facilmente fino in fondo con Jared Rosser e ospiti che tornano sotto break a -6. Treviso che adesso soffre, che lascia il pallino in mano a Newport, che ora crede nella rimonta.

E la rimonta arriva al 66’, quando l’ennesimo buco difensivo di Treviso fa penetrare Connor Edwards fino in fondo e Newport che passa in vantaggio.

Ora è la Benetton che deve rincorrere con pochi minuti a disposizione. Ed è una fiammata di Faiva a riportare i padroni di casa a pochi metri dalla linea di meta, ma il passaggio finale non viene tenuto da Benvenuti che spreca ancora.

Dalla mischia seguente, però, Tebaldi obbliga all’avanti e Treviso può provarci di nuovo.

Ma ancora una volta la Benetton sbaglia, fa avanti e butta via la chance per riportarsi avanti.

Sulla ennesima mischia l’arbitro fischia fallo contro i Dragons e a tempo scaduto Tebaldi va sulla piazzola e segna i punti della vittoria.

Guinness PRO14 Final 2018 Ticket Information: Prices start at just €35 at www.ticketmaster.ie with tickets available to suit every experience.
To book hospitality visit: https://www.pro14rugby.org/hospitality
For Travel packages visit: https://www.pro14rugby.org/travel-packages
For Fanzone & Dublin 7s visithttp://www.dublin7sfestival.ie