DFP Header Area

Weekend magico per i colori italiani in Guinness PRO14

Enrico Borra
19 February 2018

Share this article

Il quindicesimo turno della prima storica stagione di Guinness PRO14 sarà ricordato come uno dei momenti più importanti dell’esperienza italiana nel rugby professionistico.

Venerdì a Galway infatti, le Zebre di Michael Bradley si sono imposte sui beniamini di casa del Connacht al termine di un match pressoché perfetto, registrando il primo successo bianco-nero di sempre in terra irlandese (il secondo di questa stagione contro la Provincia dell’Ovest). 19 a 11 il finale allo Sportsground, con mete di Giammarioli, Di Giulio e De Marchi e due trasformazioni di un solido Carlo Canna.

Domenica, nel posticipo del weekend, il Benetton Treviso di Kieran Crowley ha bissato il successo della franchigia federale espugnando il Rodney Parade di Newport con un risicato ma decisivo 18 a 15.

Per i Leoni della Marca si è trattato della quinta vittoria consecutiva in Guinness PRO14, risultato mai raggiunto da nessuna formazione tricolore dall’ingresso italiano nella competizione celtica. In Galles fondamentali gli errori dalla piazzola della stella sudafricana ex Springboks Zane Kirchner, da sempre ala o estremo, prelevato a stagione in corso dai Dragons ma utilizzato come mediano di apertura.

Per i bianco-verdi decisive le mete di capitan Sgarbi (che ha festeggiato così nel migliore dei modi le 200 presenze con il club veneto – la numero 100 in Guinness PRO14 -) e di Monty Ioane, alla quarta marcatura personale nelle ultime due uscite ufficiali.

Sorprese anche a Cardiff e Belfast. All’Arms Park i Blues hanno superato il Munster grazie al piede chirurgico di Jarrod Evans mentre al Kingspan Stadium i bianchi hanno dovuto inchinarsi all’Edimburgo di un glaciale Duncan Weir, capace di piazzare il drop vincente due minuti oltre l’ottantesimo.

E’ andato invece al Leinster il big match di giornata contro gli Scarlets campioni in carica: sul 20 a 13 hanno pesato come macigni le due mete di James Lowe, abile anche a servire l’assist vincente per l’acuto di un sempre più positivo Luke McGrath. Vittorie infine anche per i Glasgow Warriors sui Cheetahs e degli Ospreys sui Southern Kings.

Share this article