DFP Header Area

Il giocatore da tenere d’occhio: JJ Hanrahan

Charlie Talbot-Smith

26 Nov 2017

Tags

A 25 anni, John Joseph Hanrahan, per tutti JJ, è pronto a lasciare la sua impronta sul futuro del Munster.

Nativo di Currow (County Kerry) e “introdotto” al rugby dal Castleisland Rugby Football Club alla tenera età di sette anni, crescendo Hanrahan è divenuto presto uno dei punti di forza delle formazioni nelle quali ha militato: dal Rockwell College ai UL Bohemians, dalla Nazionale scolastica irlandese a quella Under 20, fino all’Academy del Munster dalla quale ha spiccato il volo verso l’esordio nel rugby professionistico contro La Rochelle, in un’amichevole estiva pre-stagionale del 2011.

Parte del gruppo della seconda squadra della Red Army che trionfò in British&Irish Cup nel 2012, il talentuoso playmaker irlandese si è guadagnato l’ambito Development Contract nell’estate seguente per fare poi il debutto in una competizione ufficiale con il Munster nel settembre 2012 in casa contro i Dragons, riuscendo a conquistare anche un posto nella rosa impegnata nella Heineken Cup di quella stagione.

Le sue performance dell’anno, soprattutto quelle firmate con l’Irlanda al Mondiale Under20 in Sudafrica, gli valsero una nomination agli IRB Awards come giocatore Junior dell’anno (premio assegnato al sudafricano Jan Serfontein). Dopo un 2013/2014 da favola, fatto di una collezione notevole di premi Man of the Match in Guinness PRO12 e culminato con il premio di miglior giovane dell’anno del Munster e soprattutto con la palma di miglior calciatore del torneo italo-celtico (con oltre l’88% di tentativi a bersaglio), Hanrahan è divenuto un punto cardine del XV della Red Army sia in Guinness PRO12 che in Europa, finendo per conquistare anche la maglia numero 10 dell’Irlanda Emergenti sia alla Nations Cup del 2014 che alla Tiblisi Cup dell’anno seguente.

Nel 2015 la decisone di accettare la corte di Jim Mallinder e volare a Northampton gettò i tifosi irlandesi nello sconforto ma, dopo una trentina di presenze in chiaro-scuro tra Premiership e Coppe, il suo ritorno a Thomond Park è stato salutato con grandissimo entusiasmo dal pubblico di casa.

Hanrahan ha giocato 68 volte con la maglia della Red Army, realizzando 291 punti. Oggi a Parma l’occasione di passare l’importante soglia dei 300 potrebbe riservare qualche grosso problema alla trequarti delle Zebre che dovrà limitarne la pericolosità offensiva se vorrà avere qualche chance di competere per la vittoria.