DFP Header Area

Treviso sbaglia, Edimburgo vince

Guinness PRO14 Rugby Editor

28 Oct 2017

Tags

Primo errore del match della Benetton, che dopo un primo lungo possesso si fa pescare in netto fuorigioco sul calcetto di Tebaldi per risalire il campo. Così, primo attacco nei 22 è firmato Edimburgo, con i biancoverdi che perdono subito Luca Bigi per infortunio. E arriva subito la meta scozzese, con Treviso che cerca di difendere, ma il pallone si muove veloce in tutte le direzioni e arriva a Sam Hidalgo-Clyne da solo che può schiacciare centralmente. Reagisce subito Treviso con un bell’affondo di McKinley, azione che prosegue nei 22, ma arriva l’avanti sui 5 metri di Esposito e nulla di fatto. Soffre Treviso in mischia, che commette due falli consecutivi con Zani ed Edimburgo risale facilmente il campo. Benetton che in difesa non riesce a impedire le folate scozzesi, commette fallo e mentre ci si avvicina alla fine del primo quarto touche sui 5 metri per l’Edimburgo. Palla rubata, ma ospiti che restano in zona d’attacco. Altro fallo biancoverde e questa volta la squadra scozzese va per i pali, ma sbaglia Jason Tovey.

Gioco rotto, Brex che si inventa un recupero del pallone incredibile, ma Edimburgo che fa la partita e che domina possesso e territorio. E al primo possesso per Treviso un brutto pallone di Tebaldi fa perdere il pallone ai padroni di casa e ancora nulla di fatto. Ancora problemi per Zani in prima linea ed Edimburgo che sale lungo il territorio. Ancora un buco difensivo di brutto livello dei biancoverdi, che si salvano all’ultimo, ma che mostra un atteggiamento poco positivo dei padroni di casa oggi a Monigo, meno cattivi del solito e che soffrono nei loro punti di forza tradizionali, cioè mischia e difesa. E al 32’ fallo biancoverde, partenza veloce, Minto non dà i dieci metri e cartellino giallo per la terza linea della Benetton, che così chiude il primo tempo in inferiorità. Subito dopo brutto fallo in ritardo e di spalle di Phil Burleigh ai danni di Hayward, che resta a terra, ma arbitro e TMO si disinteressano e nulla di fatto. Torna però avanti Treviso, placcaggio alto e Ian McKinley che va per i pali e tre punti per Treviso al 37’. Ottima prestazione in questo primo tempo del tallonatore di riserva Baravalle, che mette in difficoltà l’Edimburgo. In inferiorità Treviso trova quell’aggressività non vista nei primi 35 minuti e nuovo fallo in difesa degli scozzesi. McKinley sulla piazzola e -1 per Treviso a fine primo tempo che si chiude 7-6 per Edimburgo.

A inizio ripresa cambia il vento in mischia e Treviso conquista una punizione in chiusa e può risalire il campo. Un ottimo Barbieri ruba un’altra palla e Benetton che in questi minuti gioca a un altro livello rispetto al primo tempo. Tanto possesso, ma ancora troppi errori di handling per i padroni di casa che non finalizzano. Al 49’ altro infortunio, questa volta per Braam Steyn, e in campo entra Negri. Match spezzetato, ritmi che si sono abbassati ora, ma al 55’ azione spettacolare della Benetton. Calcio d’esterno di Brex fantastico a scavalcare la difesa, palla che viene mantenuta da Sperandio che usa piedi e mani per mantenerlo vivo, ovale che gira, arriva dall’altra parte dove Esposito scatta e va a schiacciare in meta. McKinley trasforma e 13-7 per la Benetton. Minto però perde subito l’ovale e piattaforma pericolosa per Edimburgo nei 22 biancoverdi. E arriva subito la meta scozzese senza problemi con Fife alla bandierina destra e controsorpasso degli ospiti.

Treviso che sente il colpo della meta subita ed Edimburgo che riprende a comandare in campo. E nuovo fallo dei biancoverdi ed Edimburgo che allunga dalla piazzola sul 17-13. Al 65’ entra nelle fila dell’Edimburgo Michele Rizzo. Poco dopo Traorè obbliga al fallo la mischia scozzese, McKinley va sulla piazzola dalla distanza, palo, palla che resta a Treviso, avanzamento, ma ancora un avanti a fermare tutto e Treviso che sta facendosi sfuggire da sola questo match dalle mani. E, così, al 73’ ancora una volta la difesa al largo della Benetton è assente e arriva la terza meta di Edimburgo che scappa via con Fife, alla sua seconda meta di giornata, e scozzesi che conducono 24-13. Treviso che ora non ha più la forza di reagire ed Edimburgo mette nel mirino il bonus offensivo. Meta che potrebbe arrivare al 77’, ma Hayward porta fuori dal campo l’avversario e nulla di fatto. Insiste l’Edimburgo mentre ci si avvicina all’80’, ma un velo ferma gli scozzesi. Ultimo attacco per la Benetton, che cerca il bonus difensivo, Hayward però finisce fuori prima di schiacciare e si chiude, così, con Edimburgo che espugna Treviso e porta a casa 4 punti importanti, mentre i biancoverdi possono recriminare per un primo tempo sottotono e gli errori nella ripresa.