DFP Header Area

Cardiff batte Treviso e resta prima

Guinness PRO12 Editor

12 Sep 2011

Tags

Veteran flanker Martyn Williams gave Warren Gatland a timely reminder of his talents with a try just after the break

Bastano sei minuti all’esordiente Cuthbert per andare in meta per i Cardiff Blues, dopo il passaggio di M’ama Molitika e approfittando del buco difensivo di Treviso per schiacciare in meta.

 

Passano venti minuti e arriva il bis. Questa volta è l'altra ala gallese James a schiacciare tra i pali dopo un bello scambio tra Mike Paterson e Lewis Jones che apre la difesa italiana.

Scintille allo scadere del primo tempo, con Deiniol Jones e Manoa Vosawai che si prendono un cartellino giallo per interventi irregolari sul breakdown.

Se Cardiff domina e segna, Treviso ha Kris Burton che calcia. Quattro piazzati e due drop che consentono alla Benetton di andare negli spogliatoi sotto di soli due punti (e che farebbero comodo anche in Nuova Zelanda).

E0, dunque, la ripresa quella decisiva per i Blues affinché chiudano il discorso.

Ed è Martyn Williams, il grande escluso dei Mondiali, a dare il là con la terza meta, anche se Cardiff fatica a mettere le mani sulla vittoria fino alla mezzora della ripresa.

Serve un secondo giallo a Treviso, questa volta per Padro, affinché i padroni di casa trovino gli spazi per ottenere la quarta meta e il bonus.

E' Hewitt, proprio nel finale ad andare in meta e a mantenere Cardiff prima in classifica, mentre per Treviso il primo successo resta ancora una chimera.